Mantova vs Teramo – La presentazione (semiseria) dell’avversario di turno

L’AVVERSARIO

Colori sociali biancorossi dopo che vi fu una sponsorizzazione di una multinazionale petrolifica che l’impose al posto del Biancoazzurro che aveva accompagnato la nascita del club e che è presente nello stemma storico della società di calcio. Quando si dice odio eterno Al calcio moderno!
Arvulame lu pallone de na vodde.

L’ ANEDDOTO

Tra fallimenti, iscrizioni farlocche retrocessioni d’ufficio che sembrano essere ormai LEGGE E STORIA di quasi tutti i club di lega pro, dal centro di produzione mondiale della zanzara tigre spicca LUI… GIANCARLO PASQUINI… In arte DAVE RODGERS (deiv roggers per il solito nutrito stuolo di intellettuali) compositore non solo dell’inno del Mantova Calcio ma di pietre miliari dell’Eurobeat, fra cui la sigla iniziale di Ultraman Tiga, Take Me Higher (teic mi aigghe). Adesso è risaputa la nostra storica avversione per l’eurobit in generale e per ultramen in particolare… uomo simbolo del cartone che dalle nostre parti è sempre è stato solo il porno a fumetti giapponese. Giunga forte il nostro urlo…
Odio eterno al manga moderno

LA CUCINA

Non c’è partita; rifiuto di confrontarmi con una cucina che ha tra le sue punte la panàda (un piatto unico, con pane raffermo, brodo, olio di oliva, cannella e grana o i capunsei, “gnocchi di pane”, dalla forma cilindrica affusolata, in brodo o asciutto e condito con burro fuso o ragù o il luccio in salsa (luccio bollito in salsa di capperi)… Non ce la faccio a continuare
SARA’ ANCHE LA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA….MA NGHE LU MAGNA’ AE’ DA TERZO MONDO

PERSONAGGI FAMOSI

PUBLIO VIRGILIO MARONE – in arte Virgilio, inventore di uno dei primi motori di ricerca su internet
PATRIZIO ROVERSI – uno che da trent’anni si gira il mondo a spese nostre armato di un’agenda e di quantità sproporzionate di “fumo”

LA FAUNA LOCALE
E’ da sempre stata la parte scherzosamente dedicata alla patata, che concludeva queste presentazioni SEMISERIE dell’avversario di turno e che, di fatto, introduceva al grido d’incoraggiamento fatto alla squadra. OGGI NO!
Quello stesso grido che molti di noi fanno domenicalmente in casa od in trasferta senza lesinare sacrifici economici e familiari solo per stare vicini alla nostra maglia ed ai ragazzi che la indossano. Che si vinca o che si perda il coro finale “SIAMO SEMPRE CON VOI” è sempre stato quello che ha salutato la squadra al rientro negli spogliatoi dopo il fischio finale ed in cambio aveva un plauso dagli attori in campo, magari a testa china, a volte con le lacrime ma era l’unica cosa che abbiamo sempre chiesto… RISPETTO. Frega nulla dei perché, dei chi, o dei “e ma voi…” SIETE TUTTI, NESSUNO ESCLUSO, IL NOSTRO UNICO RIMORSO.
SOLO IL VIGLIACCO DA LE SPALLE ALLA GOGNA… DI CENT’ANNI DI STORIA VOI SIETE LA VERGOGNA

… ci vediamo a Mantova, se c’avete voglia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *