VITO MASTRODONATO di MOLFETTA – Cecco il Nero per Teramo Sambenedettese

Sarà Vito Mastrodonato, fischietto pugliese, ad arbitrare la gara tra Teramo e Sanbenedettese.

Classe 1983, al 4° anno in Lega Pro, vanta 53 gare con un bottino di 23 vittorie interne, 12 pareggi e 18 vittorie esterne.

Detto simpaticamente dai colleghi “il Nero” in onore di Enrico IX di Baviera. Principe prima e Monaco poi, Corrado di Baviera è il patrono della città.

Ma gli amici lo chiamano più simpaticamente “Cecco” come il famoso personaggio panettiere di Abatantuono nel film “Fantozzi contro tutti”… sembra che la famiglia sia titolare di una famosa panetteria a Molfetta, la Mastrodonato Srl.
Ricordate gli sfiloncini di pane che il povero Fantozzi si ritrovava ovunque per casa quando la “graziosa” consorte intesseva la sua torbida relazione extra-coniugale con il virile Cecco? Mbe… speriamo di non ritrovarcelo anche noi lo sfiloncino di Cecco… in quel posto…

Da un punto di vista disciplinare sono 216 le ammonizioni (media 4,07 a gara) e 16 le espulsioni (0,30 a gara).

Solo 10 i rigori concessi, 5 per parte.

Nessun precedente con la Sanbenedettese, 1 solo con il Teramo.

– 14/02/2015 Teramo vs Santarcangelo 3-2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *