ANTONIO GIUA di OLBIA – Quadreattàju per Teramo Forli

Sarà l’esperto e 4° anno Antonio Giua della Sez. di Olbia ad arbitrare il match tra Teramo e Forlì.

Arbitro con 63 gare alle spalle con 32 vittorie interne, 20 pareggi e 11 vittorie degli ospiti.

Chiamato simpaticamente dagli amici “Quadreattàju” di cui ignoriamo assolutamente il significato. Sembra abbia a che fare con qualcosa legato al sughero e alla sua lavorazione, immaginiamo perché in realtà Giua è di Calangianus patria del Sughero appunto.
Per noi, tuttavia, il Sughero è solo un ostacolo… al Montepulciano!

Curiosità: sembra sia parente della cantante emergente Giua ma non lo diamo per certo

Da un punto di vista disciplinare sono 263 le ammonizioni (media 4,17 a gara) e 24 le espulsioni (media 0,38).

Ben 13 i rigori concessi di cui 10 a favore dei locali e 3 a favore degli ospiti.

Nessun precedente con le due squadre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *