Auguri 1913 – dal 2002… sempre con TE!

10/10/2002 E’attivo il folle “Muro del Piviere” – Vecchi Pivieri
10/10/2002 KRA KRAAA KRAAAAA CCIAAAAA ZZIIIIOOOOOO – Armando
10/10/2002 Alla grandissima…. – Roberto
11/10/2002 Questo sito è fantastico: kraaaa kraaaa kraaaaaa – Vincenzo
11/10/2002 raga’ siete matti ma mi diverto – Luca
11/10/2002 I VECCHI PIVIERI LI CUOCIAMO ALLA BRACE!!! FORZA GIULIANOVA – Pirates

Con questi messaggi, tra i quali quello scritto da un semplicione costiero, cominciava nel 2002 l’avventura dei Vecchi Pivieri ed il sostegno all’amato Vecchio Diavolo tramite le “nuove tecnologie”. Sostegno che si aggiungeva a quello vero, quello “live” sul campo, che per i componenti di questa allegra brigata risale a prima dell’invenzione del telefono, ben prima che il Piviere Reale Dorato apparisse sulla terra.
Da allora, di cose ne sono successe tante. Ci vengono i brividi se pensiamo al tempo passato e agli eventi accaduti. Nel 2002 il vostro amato Facebook non esisteva e il Muro del Piviere rappresentava “il Bar dello Sport” del tifoso teramano. Ci si parlava, insultava e sfogava li. Le cose poi sono cambiate con il passare degli anni, ma noi siamo sempre qua, invecchiati sicuramente, imbruttiti sicuramente, peggiorati sicuramente, diventati saccenti, autoreferenziali, brutti, acidi ecc. ecc. ma siamo sempre qua, nella cattiva come nella cattivissima sorte, sempre al fianco della nostra passione.
Quest’anno gli Auguri di Natale ce li facciamo da soli. Ce li meritiamo. La vittoria con il Mestre ha predisposto l’animo verso una temporanea quanto gradita serenità.
Cominciamo però prima con un bel ringraziamento a quel tronfio e compiaciuto giornalista che qualche tempo fa nel suo servizio sui “gruppi portanti del tifo teramano” è riuscito a citare persino “il circolo bocciofili di Mezzanotte”, gente che si è scoperta improvvisamente tifosissima del Teramo1913 nel 2015 nelle cinque partite che hanno preceduto la cavalcata di Savona… persone per le quali attualmente il sostegno al Teramo1913 è subordinato alla partita della Juventus, alla posizione di classifica, alle condizioni climatiche o alla moda…. Grazie giornalista, ti preghiamo di continuare cosi, con questa profonda conoscenza della piazza. Il tuo oblio è per Noi motivo di soddisfazione ed orgoglio. Go on.
E ora iniziamo il nostro “Buon Natale amico mio” partendo da quel cocciutone che ha un CUORE GRANDE COME UNA CASA, che da passionario che è, negli ultimi anni si occupa del Gallinaccio (ma anche di noi) con una professionalità degna di un mastino, scorrazzando lo sporco pennuto in giro per tutti i campi d’Italia… GRAZIE combà, tu sei una leggenda vivente, con te non ci sono parole se non che ti vogliamo bene!
E quindi Buon Natale a te Gallinaccio, che qualcuno vorrebbe lavare, qualcuno stirare e qualcuno cambiare. Tu stai tranquillo… noi stiamo tranquilli….
Poi Buon Natale ad Osservatore, che riesce a ad addolcire e colorare la fredda meschinità delle giacche nere che ogni domenica ci maltrattano, con tocchi di bella e sana gnocca. Chapeau.
Ma Buon Natale soprattutto al Reportista, ruolo ingrato, entità che ogni settimana deve fare un compromesso con il proprio fegato e sintetizzare gli umori, le rabbie, le visioni contrastanti, le gallette e le aspettative del Gruppo, e riesce a farlo sfornando capolavori assoluti. Il Report del Piviere non è un report giornalistico, non è oggettivo, non mira al consenso. E’ solo il Report del Piviere. Un orgoglio.
Ma allora Buon Natale anche a te Webby, tu che poveretto sei costretto a ritmi infernali, soprattutto la notte, ma hai le spalle larghe, le finanze vuote e “voi non mi state dietro…”
E poi Buon Natale a tutti noi, noi che che “same chiu pezze che cristijan”, noi che quella Malattia dal nome 1913 ci toglie il sonno e la salute mentale, che passiamo le ore a discutere se quel salvataggio di Caidi sulla linea sia stato un bene o un male per Teramo… noi che ammutoliamo per settimane se perdiamo in casa con la Samba, noi che cerchiamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *