FABIO NATILLA di MOLFETTA – Immanuel Kant per la gara con i mangiagatti maledetti

Sarà il bitontino e 2° anno di Lega Pro Fabio Natilla della sezione di Molfetta ad arbitrare il delicato incontro tra la Vicenza e il Teramo.
Un arbitro già visto in quel di Bassano quest’anno. Una prestazione sufficiente contro l’allora capolista veneta.

Sono 19 gare dirette con 10 vittorie dei locali, 4 pareggi e 5 vittorie degli ospiti.
In questa stagione ancora nessuna vittoria delle squadre ospiti. Ci auguriamo che nonostante il tam tam mediatico pro Vicenza, questo non influenzi il giovane e promettente arbitro.

Preparazione maniacale, passione antica, grinta invitta, sguardo acuto e largo sorriso, questo ragazzo incarna la parola “arbitro” che deriva da un verbo latino e che significa “pensare, giudicare, decidere”, esattamente ciò che rappresenta il bravo (??) Fabio.
E proprio il suo modo di essere gli valgono il nomignolo di “Immanuel KANT” il filosofo che fece della Critica alla Ragion Pura il suo pensiero di vita.

Curiosità vuole che Fabio venga dalla stessa città natale di Isabella De Candia, considerata la nuova Monica Bellucci. Pare siano buoni amici, ma i maligni già parlano di una love story con la bellissima modella.

In 19 gare ha fatto solo 77 ammoniti (media 4,05 a gara) e 7 espulsioni (media di 0,37)

Sono 5 i rigori concessi.

Un solo precedente con il Vicenza, 2 con il Teramo, mai vittorioso:
05/11/2016 Teramo vs Mantova 0-1
08/10/2017 Bassano vs Teramo 1-1
27/08/2017 Vicenza vs Gubbio 3-0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *