Teramo – Sambamerda = 0-0

”…cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia”

almeno quelli in campo… modificandoli altrove potrebbe cambiare… eccome… sicuramente in positivo !

Praticamente allo stato attuale delle cose “nà cagnate ninde”!

Anche contro una mediocre sambamerda il trend sembra essere quello dell’anno passato… fatte salve alcune individualità di spicco come l’ottimo Fiordaliso, il predicatore nel deserto Bacio Terracino, l’inamovibile Spighi e il bravissimo, ma chiaramente infermo cronico, Proietti (un giocatore così se era sano rimaneva in serie B… non ci vuole un mago per capirlo). Peccato, sarebbe stato un grande rinforzo ma non crediamo possa garantire la necessaria continuità.

Buoni i primi venti minuti, guarda caso fino a che Proietti è rimasto in campo, sufficienti i restanti settanta.

In avanti per il terzo anno consecutivo, dovendo fare un mercato senza grosse disponibilità economiche, ci dobbiamo accontentare di quello che passa il convento.

Il buon Di Renzo sembra aver accusato l’emozione del debutto e quindi non ci sentiamo di giudicare un calciatore sul quale riponiamo sogni e speranze, proviamo ad aspettare ancora.

Anche perchè la “cittadinanza onoraria” di Torricella Sicura, meraviglioso feudo biancorosso, va onorata a suon di gol e non solo a tavola.

Il flaccido Piccioni, decisamente impalpabile oggi, lontano parente del Piccioni leggermente più attivo visto a Bolzano. Forse anche per lui l’emozione del debutto casalingo ha inciso sulla prestazione.

Per gli altri, prova discreta, come per Ranieri il nostro faro di centrocampo calato vistosamente alla distanza. La difesa, a parte qualche indecisione, sembra aver svolto il proprio compito in maniera più che sufficiente.

Alla lunga avremmo anche meritato di vincere se la premiata ditta Di Renzo-Barbuti non avesse, a pochi minuti dal termine, sputtanato al vento l’occasione della vita alla “Gondò-maniera”

Siamo perfettamente consapevoli che due partite poco possono dire della forza di questa squadra. Ma sensazione forte è che la sceneggiatura potrebbe tremendamente ricalcare quella degli anni passati.

Diamo fiducia ci mancherebbe, ma con la fiducia le partite non si vincono. Vincere diventa fondamentale, soprattutto quando si gioca bene. Il lotto delle pretendenti alla salvezza è molto agguerrito e stavolta le papabili alla retrocessione hanno tutte commercialisti con i controcazzi. Occhio !

Forza magico Teramo

Forza Vecchio Cuore Biancorosso

Un pensiero riguardo “Teramo – Sambamerda = 0-0

  • 25 settembre 2018 in 17:36
    Permalink

    Credo come gia’ scritto nel pezzo su Teramo-Samb che questa squadra non possa prescindere da Proietti(peccato gia’ che manchera’ per almeno 2 settimane…). Una nota di merito personalmente la spenderei anche per Mastrilli che si e’ proposto spesso e volentieri sulla fascia sinistra, e anche in fase difensiva non mi e’ dispiaciuto…Per il resto speriamo che col passare delle giornate si possa migliorare in toto, e non soffrire come e’ ahime’ successo nelle ultime 2 stagioni.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *