Squarci di luce

Squarci di luce al Bonolis, ma non probabilmente per il terzino Di Matteo, al quale va il nostro augurio di una pronta e veloce guarigione.

Per un’ora abbondante abbiamo visto un Teramo veloce, verticalizzante, tecnicizzante e Tedinizzante…. e spesso a proprio agio sui granuli intelligentissimi del Bonolis. Un Teramo che ha fatto tanti tiri in porta. E, last but not least, con evidenti progressi sul fronte del furore agonistico cazzimmistico richiesto dalla maglia 1913, fronte sul quale c’é sicuramente ancora tanto da migliorare e sul quale noi tifosi abbiamo tante aspettative.

Finalmente si é visto Mungo a suo agio in una posizione a lui piú congeniale, e gli ottimi Viero e Costa Ferreira a comandare li in mezzo. Quest’ultimo vero faro di esperienza e qualitá, leader in campo. Per non parlate di Ilari, piacevole sorpresa di giornata ma che non era dispiaciuto nemmeno a Potenza. E che dire di Magnaghi? Oggi tanto di cappello compá, ma la vera analisi dei bomber la rimandiamo piu avanti. … ogni cosa al suo tempo…. ad majora.

E invece sono le giacche nere che ci stanno letteralmente frantumato il cazzo… arvattn a Roma 2 compá…con la speranza che a Teramo inizino a mandare nel futuro prossimo quelli bravi, e non i fenomenali carpafava visti sin ora.

Ma n’avam fatt nind. Quello fatto di buono con la Paganese rimarra pura teoria se mercoledi a Francavilla Fontana non ci confermeremo in positivo.
Bene, questo é il momento di fare il salto al gradino successivo. Le condizioni sembrano esserci tutte. Ora. ORAAAAAAA

A FRANCAVILLA CHI PUO!!!!

FORZA MAGICO TERAMO,VINCI PER NOIIIIII!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *