LE TIGRI DI MOMPRACEM

Ci sono partite in cui bisogna essere sporchi, brutti e cattivi.
Piu sporchi, brutti e cattivi della Viterbese, se possibile.
Ci sono partite in cui le ossa devono scloccare… quelle degli avversari.

Ci sono palcoscenici in cui l’avversario va preso a moccicate per rimandare “i due tocchi” a quando si tornerà al Bonolis.

In certe partite i tre punti corrispondono ai malleoli degli avversari che si portano a casa.

Vero che gli episodi, vedi il primo goal…. non ci hanno aiutato eh… (mannaggialsantissimoclerodifoggia).
Vero che la cazzo di palla davanti alla linea di porta non é voluta mai entrare… sta maledetta ci ha preso per il culo…

Ma queste sono le partite che, se capite e metabolizzate, trasformeranno il Dott.Jackill e Mr Hyde di oggi nelle Tigri di Mompracem che faranno ancor piu grande il 1913 del futuro.

Grande, al solito, é il pubblico 1913 in trasferta, presenza importante e rumorosa, che si manifesta con numeri che non hanno nulla da invidiare a quelli di realtá ben piu blasonate di questo maledetto girone.

Ora per il riscatto ci aspetta una partita tosta tosta, ma per fortuna sul nostro terreno.

AIUTIAMOLI !!!!
FORZA MAGICO TERAMO
VINCI PER NOI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *