ArRiet arrete?

Partita difficilissima contro avversario fortissimo e agguerrito, che ci sembra strano sia ultimo in classifica.
Dopo l’esonero del proprio mister, i giocatori del Teramo scendono in campo grintosi (dei veri “El Grinta” in campo) e pieni di furore agonistico. Una squadra “feroce” come chiesto in settimana da mister Di Mascio, che grazie alla propria determinazione riesce a piegare e portare il risultato pieno a casa dopo una battaglia epocale contro avversario tecnicamente nullo ma competitivo sul piano della volontá.

Questo era il film che ci sarebbe piaciuto vedere…. ora la realtá..

Sul piano della ferocia c’é tanto da fare. Ma tanto tanto. Chiss t’e’ l’ucchie da micio e li recchie da Cunije spaurit!!!

Va bene c’é alibi della settimana difficile…. Ma se qualcuno pensa che indossare la maglia biancorossa sia un peso, o significhi fare un piacere a qualcuno, o timbrare il cattellino per dovere contrattuale, per noi tale qualcuno non é all’altezza dei duecentocinquantaepassa meravigliosi tifosi biancorossi al sequito. (Loro hanno un feroce furore agonistico che brucia dentro, sanno quel che vogliono e sono l’esempio).

In realtá, noi che due partite del Vecchio Diavolo le abbiamo viste, sappiamo anche riconoscere quei 3/4 giocatori che ci stanno mettendo polmoni e cuore….Onore a loro!

Invece chi in estate ha costruito o ha supervisionato la costruzione di questa squadra, dovrebbe iniziare a battere un colpo… (cucú ci sei????) e a farsi due domande…. ma sarebbe sufficiente al momento farsi vedere ogni tanto! Per le domande possiamo anche aspettare!!

Mercoledì arriverá al Bonolis il Potenza. Con loro si dovrá mettere in campo la ferocia… quella vera!!!

Vedam se è la vodd bbona…

FORZA MAGICO TERAMO
DONACI LA LUCE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *