Fuori i secondi

Sulla gara nulla da dire, sconfitta tutto sommato meritata…loro hanno giocato 65 minuti noi 25…e a conti fatti si sono ripresi quanto avevamo culosamente sottratto nella gara di andata. Punto.

Ci avevamo creduto….ad un certo punto sperato…anche difeso ben oltre la logica delle cose. Ci siamo snaturati passando per buonisti, un qualcosa che di fatto non siamo mai stati. Abbiamo fortemente scommesso sulle indiscutibili qualità tecniche della rosa commettendo un solo grave errore…..quello di non pensare preventivamente gli attributi, le palle, i coglioni di questa gente…elemento decisivo per creare una grande squadra e un grande gruppo. Purtroppo ci avete inculato bbone e mijie..e non solo a noi……
Avete quasi certamente fatto le scarpe ad un bravo allenatore facendolo passare da incapace. Anche lui per quello che non è. In tanti avete ingannato. Ma i colpevoli non siete solo voi….sono soprattutto quelli che vi hanno assemblato. Il progetto tecnico è fallito…incassiamo la salvezza…un grosso passo avanti rispetto al passato ma con investimenti corposi. Quindi una vittoria di Pirro.
Adesso è tempo di bilanci….ora la palla passa al Presidente Iachini. Sfanculare certi personaggi appare inevitabile. Fuori dal cazzo il Direttore Generale…al netto della sua giuliesita’, un elemento di per sé orribile ma oggettivamente non decisivo, si è dimostrato completamente fuori contesto. Appagato, praticamente raccolto su una panchina del lungomare a guardare i cantieri è arrivato a Teramo quasi per fare un piacere a chi lo aveva chiamato. nulla ha dato…molto ha sottratto……inutile quanto invisibile.
Fuori dal cazzo il direttore sportivo…..inutile e invisibile anch’esso. Ma si sapeva.
NULLA, IL NULLA questi due personaggi hanno offerto alla causa biancorossa. Non hanno saputo gestire un cazzo; dalla campagna acquisti estiva a quella invernale, dai momenti di difficoltà che avrebbero dovuto gestire e risolvere, fino alla FRONDA che ha portato all’esonero di Tedino. Giusta o sbagliata questa scelta è il campo che lo inizia a far capire.
Primo anno a puttane….o quasi….ci sta….secondo anno da riprogrammare in fretta. Con altri uomini nella stanza dei bottoni. Gente con i controcazzi abituata a vincere…motivata, vogliosa e veramente capace. Abbiamo le risorse per prendere i migliori non buttiamo ancora soldi nel cesso.
Che qualcosa potesse andare storto era prevedibile…ma questa confusione tecnica è mortificante per tutti. Altri aspetti societari sono stati organizzati brillantemente. Soprattutto il settore giovanile dove il lavoro di Di Mascio è evidente ed apprezzabilissimo.
Si lasci questa figura importante al suo lavoro e a quello che sa fare meglio e non lo si trascini, vigliaccamente, in questa pietosa babele tecnica che i due Direttori hanno maldestramente costruito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *