Bari e patta… peccato!

Gran bel Diavolo quello visto al San Nicola di Bari. Compatto, rabbioso, stupendamente organizzato. Una piacevole novità rispetto al recente passato. Partenza da grande squadra quella dei biancorossi, personalità a palate con un Bombagi superlativo. Un suo missile di precisione la sblocca dopo due minuti. I “galletti” si cominciano ad ingallettare ma nulla scalfisce la sicurezza di un Teramo ottimamente posizionato in campo. Il pallone viaggia che è una bellezza, i ragazzi si trovano ad occhi chiusi. Primo tempo di chiara marca biancorossa. Peccato per l’evidente carenza di una vera punta centrale che avrebbe potuto regalare il raddoppio. Nel secondo tempo qualche difficolta in più. Come era prevedibile la pressione barese si fa veemente e il pareggio arriva abbastanza presto, complice una disattenzione difensiva che in certe partite, contro certi avversari non ti puoi permettere. Accusiamo il colpo con  il rischio concreto di perdere la bussola e subire una rimonta a suo di gol. Nulla di tutto questo. Il Teramo tiene e lo fa anche bene. Si dimostra squadra vera formata da uomini veri.

Si uomini veri. Gli stessi dello scorso anno meravigliosamente rigenerati da mister Paci. Al novantesimo si esce a testa alta, con la consapevolezza che qualcosa di importante  potrebbe accadere. Di preciso non sappiamo cosa. Troppo indecifrabili, ad oggi, i programmi di una società che ha nel proprio timoniere “aspirante suicida” (non dimentichiamo i ponti da saltare) il primo dei confusi. L’unica certezza è che finalmente abbiamo una squadra vera. La prima dell’era Iachini.

Avanti Diavolo!!!!

One thought on “Bari e patta… peccato!

  • 6 Ottobre 2020 in 0:01
    Permalink

    Sempre lucido e preciso il Piviere anche nell’ individuare quella che, a tutt’oggi, sembra l’unica lacuna di questo rigenerato Teramo e cioè l’assenza di una vera punta centrale, di un bomber insomma. Merce comunque rara specialmente in serie C anche se, lo spumeggiante ed inaspettato inizio di campionato, sembra aver offuscato agli occhi di noi tifosi, tale carenza. Positivissimo il giudizio sul bravo Paci che ha convinto tutti per come ha saputo disporre gli uomini in campo e dare loro la consapevolezza delle proprie forze. Si spera nel prosieguo del felice momento e del rapido raggiungimento del dichiarato obiettivo della salvezza o di qualcosa in più che ci renderebbe tutti felici. Forza Teramo.

    Rispondi

Rispondi a G55 Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *