San Crispino ti salva il punticino

È ovvio che se non hai soldi da buttare nel cesso, soprattutto sotto Covid, e non puoi schierate Vantaggiato, Partipilo e Torromino a Francavilla Fontana il punticino ci può stare eccome. Mettici un campo da Subbuteo, l’ennesima squadra di calzolai, un arbitro che ammonisce solo chi le mazzate le prende graziando chi le elargisce senza pietà , il punto rappresenta un nuovo tassello di una stagione che ci vedrà sicuramente protagonisti . L’inizio non è stato dei migliori. Un Teramo irriconoscibile per buoni venti minuti ha prestato il fianco ad una squadra mediocre. E solo per la mediocrità dell’avversario e il solito sontuoso Lewa non ti sei ritrovato sotto di tre gol in un battito di ciglia. Poi il vero Teramo è sceso in campo, abbiamo ripreso in mano la gara è pareggiato meritatamente. Grazie ad un ottimo secondo tempo abbiamo legittimato il punto, con una leggera punta di amarezza perché i tre punti potevano essere nostri. Peccato…. “San” Crispino, il loro estremo difensore, ha fatto due miracoli!!!
Oggi più che mai si è visto quanto questa squadra abbia bisogno del miglior Lasik (quello di oggi)..al quale preghiamo la salute più che a noi stessi. La sua qualità, in quella zona del campo, rimane un valore aggiunto  e la sua presenza consente di riportare al centro della difesa il buon Diakite…..non a caso le velleità del Francavilla si sono spente quanto i due attaccanti hanno smesso di fare il cazzo del comodo loro. Un gigante Salim, la cui posizione DEVE ESSERE QUELLA AL CENTRO DELLA DIFESA….non ci sono alternative. E’ bravo anche da terzino ma da centrale difensivo ci fa da solo.
Certo e’ che la mancanza di un vero “uomo gol” risulta il vero tallone d’achille di una squadra che potrebbe avere anche velleità importanti. Ad oggi  non sappiamo quanto possa incidere questa grave lacuna ma giornata dopo giornata ci si accorge sempre di più che facciamo troppa fatica in zona gol….. e per dei sublimi costruttori di gioco quali siamo è un grosso dispendio di energie, sia fisiche che mentali.
Senza nulla togliere ai ragazzi che danno sempre il massimo, se vogliamo competere a certi livelli necessitiamo di ben altro.
Sarebbe anche bello vincere quando i centrocampisti non segnano, giocano leggermente sotto tono e la palla arriva mezza volta in area avversaria.

Rimaniamo comunque sempre una bellissima orchestra, la reazione dopo Terni è stata quella che ci si aspettava. Avanti così.
Forza ragazzi!!!

One thought on “San Crispino ti salva il punticino

  • 29 Novembre 2020 in 18:02
    Permalink

    Dico la mia, questa squadra ha giocatori che sinceramente sono di una pochezza disarmante e mi riferisco a Cappa e Bunino. E’ vero che li’ davanti c’e’ bisogno come il pane di una punta che fa GOL ma e’ anche vero che i nostri centrocampisti, Bombagi su tutti sono sotto tono e si spera possano tornare a livelli di inizio campionato

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *