La Siccità

Buon punto. Per una squadra che non ha gioco di attacco è grasso che cola.
Sia chiaro….parliamo di gioco di attacco non di attaccanti. A questa squadra non manca il bomber ma soluzioni offensive. Appare abbastanza evidente che superato il centrocampo non sappiamo cosa fare. Appare abbastanza evidente che diventiamo pericolosi solo per giocate frutto del caso.
Che poi in quelle poche volte che “il caso” ci assiste troviamo un Ilari indecoroso….sia in occasione della penetrazione in area con vergognosa simulazione di fallo…che con la pietosa ciabattata davanti alla porta a tre minuti dalla fine…..o un Bombagi, oggi capitano per la incomprensibile gioia di qualche tifoso personale, ma lontano ricordo del cinico bomber dello scorso anno…..i margini per recriminare sono veramente pochissimi.
Il pareggio ce lo prendiamo con estrema soddisfazione. Pretendere di vincere a Palermo sarebbe un atto di ingiustificata presunzione.
Miglioramenti rispetto alle ultime deprimenti prestazioni ci sono state…..ma non era al Barbera che dovevamo conquistare i punti salvezza.
Lo abbiamo fatto. Ben venga.
Il problema vero rimangono i punti persi al cospetto di Vibonese, Bisceglie e Viterbese. Ferite sanguinolente che potrebbero pesare come macigni nella corsa alla salvezza.
È vero avevamo sperato altro. Addirittura la migliore posizione play off….ma nel girone di ritorno gli equilibri cambiano e abbiamo visto che siamo in affanno. Oggi più che mai è apparso evidente come non abbiamo il leader capace di prendere questa squadra, potenzialmente forte, per mano.

Sicuramente i nostri non sono giudizi avventati e nemmeno frutto di supponenza…..ci rendiamo conto di non essere Bari, nemmeno Avellino o Foggia,   ma i giocatori “condottieri” li abbiamo avuti anche noi e statene certi che li sappiamo riconoscere molto ma molto bene, e alcuni giocatori hanno il dovere di dare qualcosa in più! Non tolleriamo atteggiamenti svogliati o lassivi… chi indossa la maglia del 1913 non può permetterselo mai… neanche se ti chiami Ronaldo o Messi.
Nota di merito per Birlingea, Viero  Santoro e Lewa….anche Pinzauti che si è fatto valere alla grande nonostante occupi un ruolo sacrificato è troppo spesso è solo a battagliare.

Sabato arriva il Bari…..occasione ghiotta per tornare a sorridere. Tutti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *