vecchipivieri.com il blog dei tifosi del teramo

. . . il sito dei tifosi del Teramo Calcio

Il Report
cc

Il Blog dei tifosi del Teramo

Il Report del Piviere 

Teramo - Sud Tirol 0-0

di Staff

Noi crediamo al cuore... sempre!

Un punto che fa morale...
Ovviamente cari tifosi biancorossi è una battuta... solo l'ironia allo stato attuale delle cose ci può salvare.
Assistere a prestazioni del genere e prendere tutto sul serio con relativa incazzatura non ci sembra una buona scelta.
Le giornate sono ancora tante, la fine sportiva più o meno segnata e continuare a dedicare ragionamenti troppo elaborati a chi non ha la forza, la voglia, le capacità tecniche e mentali per evitare una devastante retrocessione ci sembra perfettamente inutile.
L'unica considerazione la possiamo fare su mister Ugolotti che dopo aver attentamente valutato il materiale umano (scusate il termine) a disposizione ha preferito impostare una gara per non perdere anche se la gara odierna rappresentava una sorta di ultima spiaggia.
Non possiamo pensare che un Camilleri (giocatore dalla costanza impressionante, oggi al secondo netto fallo da rigore su tre gare giocate) ci possa condurre ad una salvezza in un ipotetico crescendo di gioco e di risultati... per non parlare del tenero batuffolo Petrella, dell'indomito Imparato (capace di non azzeccare un appoggio e di beccare cinque coppini a mano aperta in area nella stessa azione senza il minimo accenno di reazione) e dei tanti mediocri chiamati a Gennaio per indebolire ulteriormente le fila di questo manipolo di mezze seghe.
Un mercato di "rafforzamento" che farà sicuramente letteratura nei secoli dei secoli... trattative portate avanti dai nostri Totò & Peppino al massimo delle proprie capacità (due finissima teste pensanti) dove i calciatori scartati si sono rivelati nettamente più forti e più sani di quelli arrivati. Strategie incomprensibili a noi comuni mortali.
Tornando alla partita rileviamo i soliti brutti senz'anima... assolutamente inadeguati alla battaglia, piccoli uomini, conigli spauriti sui quali grava e graverà per sempre l'onda di aver annientato l'entusiasmo di una piazza che nonostante le varie vicissitudini era riuscita a ritrovare le motivazioni giuste e di aver contribuito, in concorso di colpa, a buttare nel cesso un ciclo fantastico che aveva regalato epiche vittorie ed incredibili trionfi.
A meno di improbabili miracoli sportivi, che in cuor nostro continuiamo ad augurarci, i cocci di quella macchina perfetta si stanno definitivamente sgretolando.
La vergognosa incompetenza di determinate figure dirigenziali ha finito per cancellare tutto e vanificare anche lo sforzo di una buona fetta di tifoseria che aveva deciso di collaborare alla difficile opera di "purificazione" in nome del sacrosanto diritto alla "seconda possibilità".
Una scelta difficile, forse anche impopolare, ma consapevole e fermamente voluta dalla maggioranza che ha rischiato seriamente di lacerare irreparabilmente un ambiente già in grandissima difficoltà.
Adesso la misura è colma, le scelte errate, la assoluta mancanza di lucidità e la sensazione sempre più netta che nessuno in questa Società abbia competenze e carisma tali per gestire e risolvere questa drammatica situazione lasciano spazio allo sconforto più assoluto.
La triste questione Grilli che fortunatamente nulla incide sotto l'aspetto del calcio giocato, rappresenta però la dimostrazione più lampante della totale assenza di un vero Direttore Sportivo e di un vero Direttore Generale.
Un teatrino evitabilissimo, indegno per una Società di calcio professionistica, una vergogna assoluta che in qualsiasi altra realtà avrebbe portato alla decapitazione immediata di chi avrebbe dovuto gestire i rapporti all'interno di uno spogliatoio.
Urge un segnale forte e chiaro di quali saranno i programmi futuri, di come e con quali figure al suo fianco il Presidente Campitelli intenderà andare avanti e lo vogliamo sapere subito, una chiarezza necessaria anche perché notiamo vacillare paurosamente anche le imponenti "legioni" di aficionados che lo hanno sempre sostenuto.
Cedimenti strutturali inevitabili sotto i colpi dell'incompetenza e dell'arroganza... il "bel 9" auto assegnatosi per il mercato di riparazione subito dopo aver esonerato Bolla per manifesta incapacità evidenzia ancora di più lo stato di pericolosissima confusione mentale.
Mercoledì contro il Pordenone ci sarà l'ennesima occasione da poter sfruttare... il cuore ci impone di crederci senza tentennamenti, la ragione ci consiglia di preparare l'anima all'ennesima cocente delusione.

Noi preferiamo credere al cuore... SEMPRE!!!

FORZA MAGICO TERAMO
FORZA VECCHIO CUORE BIANCOROSSO


gli ultimi messaggi dal muro...
di Staff il 22/03/2017 alle 21:44:48    
MANTOVA VS TERAMO LA PRESENTAZIONE SEMISERIA DELL'AVVERSARIO DI TURNO... L’AVVERSARIO Colori sociali biancorossi dopo che vi fu una sponsorizzazione di una multinazionale petrolifica che l’impose al posto del Biancoazzurro che aveva accompagnato la nascita del club e che è presente nello stemma storico della società di calcio. Quando si dice odio eterno Al calcio moderno! Arvulame lu pallone de na vodde. L’ ANEDDOTO Tra fallimenti, iscrizioni farlocche retrocessioni d’ufficio che sembrano essere ormai LEGGE E STORIA di quasi tutti i club di lega pro, dal centro di produzione mondiale della zanzara tigre spicca LUI… GIANCARLO PASQUINI… In arte DAVE RODGERS (deiv roggers per il solito nutrito stuolo di intellettuali) compositore non solo dell’inno del Mantova Calcio ma di pietre miliari dell'Eurobeat, fra cui la sigla iniziale di Ultraman Tiga, Take Me Higher (teic mi aigghe). Adesso è risaputa la nostra storica avversione per l’eurobit in generale e per ultramen in particolare… uomo simbolo del cartone che dalle nostre parti è sempre è stato solo il porno a fumetti giapponese. Giunga forte il nostro urlo… Odio eterno al manga moderno LA CUCINA Non c’è partita; rifiuto di confrontarmi con una cucina che ha tra le sue punte la panàda (un piatto unico, con pane raffermo, brodo, olio di oliva, cannella e grana o i capunsei, “gnocchi di pane”, dalla forma cilindrica affusolata, in brodo o asciutto e condito con burro fuso o ragù o il luccio in salsa (luccio bollito in salsa di capperi)… Non ce la faccio a continuare SARA’ ANCHE LA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA….MA NGHE LU MAGNA’ AE’ DA TERZO MONDO PERSONAGGI FAMOSI PUBLIO VIRGILIO MARONE – in arte Virgilio, inventore di uno dei primi motori di ricerca su internet PATRIZIO ROVERSI – uno che da trent’anni si gira il mondo a spese nostre armato di un’agenda e di quantità sproporzionate di “fumo” LA FAUNA LOCALE E’ da sempre stata la parte scherzosamente dedicata alla patata, che concludeva queste presentazioni SEMISERIE dell’avversario di turno e che, di fatto, introduceva al grido d’incoraggiamento fatto alla squadra. OGGI NO! Quello stesso grido che molti di noi fanno domenicalmente in casa od in trasferta senza lesinare sacrifici economici e familiari solo per stare vicini alla nostra maglia ed ai ragazzi che la indossano. Che si vinca o che si perda il coro finale “SIAMO SEMPRE CON VOI” è sempre stato quello che ha salutato la squadra al rientro negli spogliatoi dopo il fischio finale ed in cambio aveva un plauso dagli attori in campo, magari a testa china, a volte con le lacrime ma era l’unica cosa che abbiamo sempre chiesto… RISPETTO. Frega nulla dei perché, dei chi, o dei "e ma voi…" SIETE TUTTI, NESSUNO ESCLUSO, IL NOSTRO UNICO RIMORSO. SOLO IL VIGLIACCO DA LE SPALLE ALLA GOGNA… DI CENT’ANNI DI STORIA VOI SIETE LA VERGOGNA … ci vediamo a Mantova, se c’avete voglia!
 
di nessuno il 22/03/2017 alle 15:16:29    
E CHI NON VIENE A MANTOVA DOMENICA è UN GIULIESE DI MERDA
 

Documento senza titolo

www.vecchivieri.com - il blog dei tifosi del teramo calcio - mail: info@vecchipivieri.com