vecchipivieri.com il blog dei tifosi del teramo

. . . il sito dei tifosi del Teramo Calcio

Il Report
cc

Il Blog dei tifosi del Teramo

Il Report del Piviere 

Teramo - Forlì = 0-0

di Staff

la fregna che vi ceca...

Avevamo la salvezza diretta a portata di mano, eravamo noi a poter decidere del nostro destino, il filotto di risultati positivi con due vittorie entusiasmanti, anche se frutto del caso, sembravano aver svoltato positivamente questa assurda stagione.
Ma a conti fatti un misero fuoco di paglia, le due partite decisive, grazie ad un calendario benevolo entrambe casalinghe... quelle che avrebbero dovuto regalare una posizione di classifica più tranquilla sono state clamorosamente toppate condannando di fatto il nostro Teramo ad un triste play out.
Quando il gioco si fa duro... i duri cominciano a giocare ( e a fare punti) mentre i piccoli uomini mettono a nudo tutti i loro limiti, tecnici, fisici e mentali.
Dopo il passo falso con la Reggiana, quella di oggi contro una delle peggiori squadre del girone (assieme a noi) era una ulteriore occasione, la partita della vita da giocare e vincere col coltello fra i denti, quella che avrebbe potuto regalare a questa piazza la giusta dose di entusiasmo in vista di un finale di campionato difficile ma con un grande miracolo da compiere tutti assieme.....invece abbiamo assistito all'ennesimo pianto amaro, novantaquattro minuti di nulla assoluto, zero occasioni, nessun tiro in porta degno di nota, tanta confusione, scarsi mezzi tecnici, poca voglia di lottare e la sensazione netta di essere ufficialmente nella merda fino al collo.
La posizione di classifica rispecchia perfettamente quanto abbiamo saputo esprimere sul campo e in panchina, con un allenatore ostinato a sfidare le leggi della natura proponendo in una partita da vincere a tutti i costi e impostata con "avvolgenti" trame di gioco sulle fasce finalizzate al cross nella tonnara dell'area avversaria, tre mini-attaccanti che messi uno sull'altro non arrivano a due metri di altezza... mantenendo ai box per settantacinque minuti Barbuti, l'unico centravanti degno di questo nome per fisicità e capacità realizzative,
La matematica ancora non ci condanna, per assurdo i punti a disposizione sono ancora tanti ma oggettivamente questa squadra non sembra avere i mezzi, soprattutto mentali, per garantire nulla di positivo.
La piazza è in difficoltà, i nervi sono a fior di pelle... oggi è una giornata triste... l'ennesima speranza disattesa.
Lo stato d'animo di chi ama questi colori vive momenti di estrema difficoltà, quell'entusiasmo travolgente che aveva riempito di biancorosso piazze e cuori sembra essere un lontano ricordo.
Sicuramente a fine stagione, indipendentemente dal responso del campo, i tanti "signor sì" dovranno pagare, i "ladri di sogni" che grazie alla loro incapacità sono riusciti a distruggere un miracolo sportivo senza precedenti per questa Città saranno invitati ad abbandonare, a liberare la nostra passione da così tanta idiozia e così tanta pochezza professionale e tornare in quel "nulla cosmico" dal quale sono venuti.
Lo stesso Presidente Campitelli, qualora decidesse di rimanere, dovrà avere la forza e la volontà di rivedere la propria organizzazione interna, professionisti assoluti dovranno essere chiamati a risollevare le sorti di chi fino a poco fa poteva rappresentare orgogliosamente il calcio provinciale.
FUORI DAL CAZZO gli incapaci, FUORI DAL CAZZO dilettanti e sprovveduti, fuori dal cazzo chi di Teramo non conosce nulla e soprattutto FUORI DAL CAZZO chi il Teramo non lo ama veramente.
Se ciò non fosse possibile, se nei quadri societari futuri non ci potrà che essere spazio per inutili signor Sì , delinquenti ed arrivisti... allora fermiamoci tutti... raccogliamo i cocci e ripartiamo ancora una volta da zero, con le nostre forze, piuttosto che affidare 104 anni di storia e un oceano di passione a chi non è assolutamente all'altezza di un compito così importante.

FORZA MAGICO TERAMO
FORZA VECCHIO CUORE BIANCOROSSO


gli ultimi messaggi dal muro...
di nessuno il 24/05/2017 alle 22:19:32    
Poche chiacchiere e tanti cristi in colonna, non aver vinto a Lumezzane pur avendo creato occasioni da gol, forse per la prima vo,ta dall'arrivo di ugolino ,non può farci stare tranquilli , il Lume squadra scorbutica quasi quanto il suo presidente, fa paura quando parte in accelerazione , con poca qualità si ma dio bono se corre .
 
di Staff il 24/05/2017 alle 20:48:00    
Scheda semiseria dell'arbitro della gara ANTONELLO BALICE di TERMOLI di Osservatore Il Normanno per il match tra Teramo e Lumezzane Di nuovo al Bonolis il 4° anno in Lega Pro, Antonello Balice della sezione di Termoli che dirigerà il match tra Teramo e Lumezzane. Solo un play out importante per il bravo arbitro, ma una piccola finale di Champions League per noi. Al suo attivo già 64 gare con 23 vittorie dei locali, 21 pareggi e 20 vittorie degli ospiti. Detto simpaticamente dai colleghi arbitri “il Normanno” in onore della sua città e del suo famoso castello di epoca normanna, i suoi amici lo chiamano "Bruce" in quanto molto amico della bellissima concittadina Gemma Cavallaro, divenuta famosa per le sue esibizioni nelle piazze delle più famose città italiane con il costume di Catwoman, mettendo in mostra le sue forme sinuose... Bruce Wayne è infatti l'identità segreta di Batman di cui Catwoman si innamora dopo esserne stata antagonista! I maligni sostengono (ma non ne abbiamo conferma) di averli visti spesso a passeggio lungo il litorale termolese... Ben 258 le ammonizioni (media di 4,03 a gara) e 17 le espulsioni (media 0,26). Avaro nel concedere i calci di rigore: solo 9 di cui 2 a favore dei locali e 7 a favore degli ospiti. Un solo precedente con il Teramo, due con il Lumezzane: 01/04/2015 Unione Venezia vs Lumezzane 1-1 05/02/2017 Bassano vs Lumezzane 2-0 16/01/2016 Teramo vs Ancona 1-0 Ma tutto questo poco conta… per noi sarà una gara da non perdere anche 11 contro 14, una gara dove tutti, sul campo e sugli spalti, dovranno dare più del massimo!!!
 

Documento senza titolo

www.vecchivieri.com - il blog dei tifosi del teramo calcio - mail: info@vecchipivieri.com