vecchipivieri.com il blog dei tifosi del teramo

. . . il sito dei tifosi del Teramo Calcio

Il Report
cc

Il Blog dei tifosi del Teramo

Il Report del Piviere 

Triestina - Teramo = 1-1

di Staff

un pareggio cazzuto!

Ennesimo pareggio ? Sicuramente si…. la matematica non è un’opinione… ma non tutti i pareggi hanno lo stesso sapore. Questo è un bel risultato. Ottenuto contro una buona squadra, su un campo estremamente difficile. Prendiamone atto in tutta umiltà e continuiamo a portare “fieno in cascina” soprattutto nelle sfide esterne.
Gran primo tempo dei nostri ragazzi. Ottima personalità , ottimo giro-palla e perfetto cinismo sotto porta nel capitalizzare l’unica occasione da gol frutto, per l’ennesima volta, di una bella azione corale (a dimostrazione che siamo capacissimi di farlo).
Un vantaggio meritato e per certi versi anche stretto. Secondo tempo giocato altrettanto bene ma inevitabilmente sofferto per la naturale spinta di una Triestina dal grosso potenziale offensivo che non ci stava a perdere.
Pareggio alla fine dei conti giusto, frutto di una gara giocata sul filo dell’equilibrio.
Poche vittorie è vero, ma tutto fuoco che cova sotto la cenere… squadra, la nostra, dalle enormi potenzialità.
Qualche piccolo aggiustamento nella fase offensiva e questo campionato potrebbe svoltare in positivo. Sarebbe delittuoso non sfruttare al massimo la forza di questo meraviglioso gruppo di gladiatori.
Lo meritiamo tutti. Lo meritano i tanti appassionati con il Teramo nel cuore, lo meritano a maggior ragione i 30 EROI di Trieste.
Tifosi encomiabili nel sobbarcarsi con la gioia nel cuore 1200Km, in un Mercoledì lavorativo, senza una gara di Champions da “gustare” o uno “Stadium” da visitare.
Un monumento a questi ragazzi, che sottraggono tempo al lavoro e alle proprie famiglie per sostenere i nostri colori, quelli VERI, quelli BIANCOROSSI della nostra amata città.
Gli unici colori per i quali ha veramente un senso fare sacrifici…
Un pensiero lo dobbiamo anche rivolgere agli scialbi triestini. Non avremmo voluto... anche perché nulla ci lega a questa realtà ma alle provocazioni e alla eccessiva "spocchia" non possiamo che rispondere a modo nostro.
Grande onore per noi giocare al Nereo Rocco… ma solo per il grande “Nereo Rocco”… uno stadio bellissimo… eccessivamente bello e funzionale per una tifoseria che in alcuni “scritti” pre gara, sui vari siti gestiti da autentici mentecatti, ha dimostrato che il “glorioso” passato è stato solo frutto del caso. L’ennesima conferma di come la Storia, a volte cieca e sorda, consegna al pallone italico dei falsi miti.
Pochi, tristi e sconsolati… ”penalizzati” dal Mercoledì lavorativo (chissà quando "torneranno" a calcare i palcoscenici europei come faranno... chiederanno un posticipo di orario anche al Liverpool ???), presenti in un contesto come quello della Serie C che di fatto non hanno meritato sul campo (squallido ripescaggio), tantomeno dimostrano di meritarlo sugli spalti.

FORZA MAGICO TERAMO
FORZA VECCHIO CUORE BIANCOROSSO


gli ultimi messaggi dal muro...
di Strömberg il 22/02/2018 alle 13:25:38    
Dopo che è riuscito a iscriversi con 18 milioni di euro sul groppone non mi meraviglia più niente, anzi secondo me si salverà senza troppi patemi. Forse qualche paladino del cosiddetto calcio pulito può darci la sua opinione in merito...
 
di Staff il 21/02/2018 alle 21:06:41    
Scheda semiseria dell'arbitro della gara ALESSIO CLERICO di TORINO di Osservatore Ciabot per la gara con il Bassano Ancora un 1° anno per i biancorossi. Sarà infatti Alessio Clerico della Sez. di Torino a dirigere la gara tra Teramo e Bassano. Dopo il disastroso arbitraggio di Donda, ci auguriamo che il giovane piemontese si dimostri all’altezza. Siamo stufi di fare da palestra… per noi la categoria non è un gioco! Che il Palazzo lo capisca bene! O urleremo più forte! Solo 8 gare al suo attivo con 3 vittorie dei locali, 2 pareggi e 3 vittorie degli ospiti. Gli amici lo chiamano simpaticamente “Ciabot” dal nome del famoso Barolo della omonima Cantina Clerico, di cui pare sia socio azionario. Curiosità è che da noi “Ciabot” vuol dire grassottello, ma la parola viene anche usata per esternare una situazione di rottura di palle (c’abbott). Pare, ma non si ha documentazione certa, che sia nipote del famoso Jacky Clerico, oramai scomparso patron del Moulin Rouge di Parigi. Respect Da un punto di vista disciplinare sono 30 le ammonizioni (media 3,75 a gara) e nessuna espulsione. Solo 1 rigore concesso. Nessun precedente con le due squadre.
 

Documento senza titolo

www.vecchivieri.com - il blog dei tifosi del teramo calcio - mail: info@vecchipivieri.com